SEMBRA VIVO! SCULTURE IPERREALISTE DEI PIÙ GRANDI ARTISTI CONTEMPORANEI

Dal 26 maggio 2023 all’8 ottobre 2023

Luogo: Palazzo Bonaparte Indirizzo: Piazza Venezia n.5

Orari di apertura: tutti i giorni dalle 10:00 alle 20:00

Dal 26 maggio Palazzo Bonaparte a Roma ospiterà la sua prima mostra di sculture surrealiste, con 43 installazioni di grandi dimensioni dei più grandi artisti del nostro tempo. Le sculture sono così impressionanti che è difficile distinguere le persone reali dalle opere d’arte perché i dettagli sono così realistici, fin nel più piccolo dettaglio. Sono 29 gli artisti in mostra, tutti tra i più importanti protagonisti a livello internazionale: da Maurizio Cattelan (che ha esposto opere iconiche come la colomba nell’installazione “Ghost” o la famosa banana, meglio conosciuta come “Il Comico” ) a Ron Muech ha persino mostrato un avatar gigante di uomini di “Dark Place”, tra cui George Segal, Carole Feuerman, Du Duane Hanson et al. Questa mostra ispira, interroga e riunisce artisti che, più di molti altri, stimolano la discussione: cosa causa il cortocircuito delle sculture surrealiste nella mente dei visitatori? Sappiamo che non sono reali, ma la pelle, i capelli, la barba, le dita ci dicono il contrario. Il corpo nudo ci sconvolge, gli occhi ci ipnotizzano, e le dimensioni, a volte perfettamente proporzionate, a volte errate, ci confondono: sembra vivo! È vero? Un gran numero di opere provenienti da collezioni di tutto il mondo rivelano il carattere internazionale del movimento surrealista, che dagli anni ’70 ha continuato ad evolversi attraverso l’adozione di nuove e in continua evoluzione tecniche di modellazione, fusione e pittura materica, in termini di rappresentazione realistica di la figura umana Raggiungere livelli sempre più alti. Le sculture iperrealistiche imitano la forma, i contorni e la struttura del corpo umano o delle sue varie parti, creando sbalorditive illusioni ottiche e realismo estremo; le sculture a grandezza naturale di persone comuni imitano la presenza apparente di un’altra persona. Sembra vivo! Si tratta di una mostra “ipervisiva” tra arte e filosofia che riflette sul significato essenziale delle cose visibili attraverso opere anonime a grandezza naturale e figure che riproducono la realtà in modo quasi ossessivo. E l’intensa attenzione al dettaglio più piccolo, all’infinitesimale crea un effetto quasi surreale in cui l’osservatore si interroga automaticamente sulla validità dell’imitazione e sull’autenticità dell’illusione, una rappresentazione che trascende il realismo e trascende la verosimiglianza. La mostra è stata ideata dall’Istituto Tedesco di Cultura, curata da Maximilian Letze in collaborazione con Nicolas Ballario, prodotta e organizzata da Arthemisia, dopo il grande successo della mostra di Jago e Leandro Erlich. Da allora, Artemisia ha presentato ancora una volta nuovi progetti e visionari in la scena artistica contemporanea italiana. La mostra è patrocinata da Generali Valore Cultura, special partner Ricola, mobile partner Atac e Frecciarossa Treno Ufficiale, media partner Urban Vision e partner Mercato Centrale Roma. Il catalogo è edito da Skira.

Condividilo con Qualcuno!
  • Tutte
  • Arte & Cultura
  • Cibo
  • Eventi
  • Famiglia
  • Istituzionale
  • Meteo
  • Moda
  • Musica
  • Natale
  • Natura
  • News
  • Politica
  • Scienza
  • Spettacolo
  • Sport
  • Storia
  • Tecnologia
  • Turismo
  • Week End
    •   Back
    • Libri
Fashion Festival

Il Fashion Festival presso il Castel Romano Designer Outlet, insieme ad altri centri McArthurGlen in diverse località, è un evento…

Load More

End of Content.