Roma Dolce Fest, weekend per i golosi nella Capitale

All’assaggio delle ricette tradizionali, il Dolce Roma Fest crea un ponte tra il passato e il presente della pasticceria italiana. I pasticcieri partecipanti avranno l’opportunità di mostrare le loro creazioni più innovative, mescolando abilmente la creatività contemporanea con le radici della tradizione dolciaria italiana.

  1. Valorizzazione del Made in Italy:
    • Il festival funge da vetrina per le migliori espressioni della pasticceria nazionale, mettendo in evidenza l’importanza del “Made in Italy” nel contesto gastronomico. La presenza di aziende locali e nazionali contribuisce a promuovere la qualità e l’autenticità dei prodotti dolciari italiani.
  2. Coinvolgimento del Pubblico:
    • Oltre alle degustazioni e ai corsi, il Dolce Roma Fest incoraggia il coinvolgimento diretto del pubblico. Contest per pasticceri amatoriali e professionisti, laboratori interattivi per bambini nel Pasticcio MiniClub e la possibilità di acquistare prodotti direttamente dagli stand dei produttori creano un’atmosfera partecipativa e coinvolgente.
  3. Focus sulla Salute e Sostenibilità:
    • L’inclusione di temi come intolleranze alimentari, pasticceria vegana e senza glutine dimostra una verso sensibilità la salute e il benessere. Inoltre, il festival dedica spazio alla pasticceria green e alla sostenibilità, promuovendo la ricerca e la scelta di ingredienti locali.
    • Incontri con le Stelle del Settore:
      • La partecipazione di rinomati esperti del settore, come Damiano Carrara, Loretta Fanella, Giuseppe Amato, Dario Nuti, Sara Papa, Irene Tolomei e Salvo Leanza, aggiunge un elemento di prestigio all’evento. Questi pasticceri di fama internazionale non solo delizieranno il pubblico con i loro show cooking, ma offriranno anche un’opportunità unica per gli appassionati di incontrare e imparare direttamente dai maestri del dolce.
    • Show Cooking Tematici:
      • La varietà degli show cooking, da quelli incentrati sulla pasticceria gluten free di Damiano Carrara al sorprendente show cooking di Loretta Fanella sulla sweet carbonara, offre al pubblico una gamma diversificata di esperienze culinarie. Questi momenti tematici aggiungono un tocco di originalità e creatività all’evento.
    • Seminario sulla Sostenibilità:
      • Il seminario condotto da Giuseppe Amato sulla sostenibilità in pasticceria riflette l’impegno dell’evento nel promuovere pratiche alimentari responsabili. L’inclusione di temi come la sostenibilità evidenzia la consapevolezza dell’ambiente ambientale dell’industria dolciaria verso questioni cruciali.
    • Esperienze Gourmet:
      • Dario Nuti, con la sua reinterpretazione dei cantucci e vin santo, e altri chef di alto livello come Irene Tolomei e Salvo Leanza, offriranno esperienze gourmet uniche che integrano la tradizione culinaria con una prospettiva moderna.
    • In conclusione, il Dolce Roma Fest si presenta come un’occasione eccezionale per esplorare, gustare e apprezzare il ricco patrimonio della pasticceria italiana, unendo tradizione, innovazione e un impegno sostenibile in un ambiente coinvolgente e festoso.

In conclusione, il Dolce Roma Fest si presenta come un’occasione eccezionale per esplorare, gustare e apprezzare il ricco patrimonio della pasticceria italiana, unendo tradizione, innovazione e un impegno sostenibile in un ambiente coinvolgente e festoso.

Condividilo con Qualcuno!
  • Tutte
  • Arte & Cultura
  • Cibo
  • Eventi
  • Famiglia
  • Istituzionale
  • Meteo
  • Moda
  • Musica
  • Natale
  • Natura
  • News
  • Politica
  • Scienza
  • Spettacolo
  • Sport
  • Storia
  • Tecnologia
  • Turismo
  • Week End
    •   Back
    • Libri
Load More

End of Content.