Nuova Luce da Pompei a Roma

La tecnica, l’estetica e l’atmosfera della luce artificiale nell’antichità romana

Dal 05/07/2023 al 08/10/2023

La mostra offre una visione esaustiva della luce artificiale nell’antica Roma, coprendo aspetti come la tecnica, l’estetica e l’atmosfera legati all’illuminazione in quel periodo storico. Questo progetto si basa su un programma di ricerca multidisciplinare dedicato all’analisi scientifica degli oggetti di illuminazione in bronzo provenienti da Pompei ed Ercolano, con un focus particolare sulla luce artificiale nell’antica Roma.

La mostra presenta ben 170 opere originali, prestate da istituzioni come il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, il Parco Archeologico di Pompei e lo Staatliche Antikensammlungen di Monaco. Queste opere saranno esaminate alla luce di informazioni testuali, visive e simulazioni digitali, al fine di offrire una visione completa dell’illuminazione nell’antichità romana.

Inoltre, la mostra promuove un confronto tra passato e presente, includendo opere di illuminazione contemporanea realizzate dal famoso light designer Ingo Maurer. Questo contribuisce a mettere in evidenza l’evoluzione delle tecnologie di illuminazione nel corso dei secoli.

La mostra è promossa da Roma Capitale, nell’ambito dell’Assessorato alla Cultura, con la collaborazione della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. L’organizzazione è a cura di Zètema Progetto Cultura, e la mostra stessa è frutto del lavoro di Ruth Bielfeldt e Johannes Eber. Questa esposizione offre ai visitatori l’opportunità di esplorare un aspetto meno conosciuto, ma affascinante, dell’antica Roma attraverso l’illuminazione e il design.

Condividilo con Qualcuno!
  • Tutte
  • Arte & Cultura
  • Cibo
  • Eventi
  • Famiglia
  • Istituzionale
  • Meteo
  • Moda
  • Musica
  • Natale
  • Natura
  • News
  • Politica
  • Scienza
  • Spettacolo
  • Sport
  • Storia
  • Tecnologia
  • Turismo
  • Week End
    •   Back
    • Libri
Load More

End of Content.