Cultura Eventi Letteratura

Giornata mondiale del libro, iniziative ed eventi virtuali

Quest’anno si celebra la 25esima Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore. Proclamata come ogni anno per il 23 aprile, è ormai un appuntamento fisso nel calendario delle manifestazioni culturali italiane e internazionali. Patrocinata dall’Unesco, è un tributo mondiale a libri e autori e incoraggia tutti a scoprire il piacere della lettura. In tale occasione in tutto il mondo si svolgono flash-mob, incontri, iniziative di ogni genere con il coinvolgimento di migliaia di biblioteche, autori e lettori. Quest’anno, per via del particolare momento storico che stiamo vivendo a causa dell’emergenza coronavirus, le celebrazioni saranno virtuali.Il discorso del presidente del Senato “È davvero con grande piacere che rivolgo un caloroso saluto a tutti coloro che oggi parteciperanno a questa straordinaria maratona. Con la vostra voce, la vostra competenza, il vostro ascolto farete vivere la Giornata mondiale del Libro esplorando i capolavori della letteratura. Ringrazio la “Fondazione De Sanctis” e il “Centro per il Libro e la Lettura” per questa importante iniziativa”. Lo ha detto questa mattina il Presidente del Senato Elisabetta Casellati nel suo intervento alla prima maratona letteraria organizzata in streaming dalla Fondazione De Sanctis in occasione della Giornata Mondiale del Libro.Il Presidente Casellati ha aggiunto: “Sarà un lungo appuntamento virtuale. In questo tempo in cui non è possibile incontrarci per dibattere, la tecnologia può dispiegare tutto il suo potenziale comunicativo. Amplificare le possibilità di condivisione. Farci riscoprire comunità. Parlare di libri significa non solo soffermare la nostra attenzione sul testo, l’autore e il lettore. Ma anche comprendere che i libri rappresentano qualcosa di più. Sono la nostra carta d’identità, sono uno strumento irrinunciabile per promuovere e diffondere il valore di una cultura universale. Quella cultura che si offre a ogni lettore come opportunità di crescita e di formazione”.“Francesco De Sanctis diceva che la libertà degli uomini e dei popoli dipende dallo studio e dalla cultura – ha continuato – ce lo testimoniano le tante storie di riscatto sociale che ho avuto l’opportunità di scoprire in tutto il territorio nazionale. Storie che raccontano come molti giovani abbiano trovato nello studio e nella cultura una alternativa all’illegalità e all’emarginazione. La letteratura può aiutarci a leggere il presente e a fare tesoro del patrimonio di immaginazione, esperienza e saggezza, che essa racchiude, per costruire il nostro futuro. Tanto più oggi, in una situazione di emergenza che interessa anche la rinascita economica del nostro Paese”.“Ed allora occorre avere consapevolezza che la crescita e lo sviluppo, la competitività, la capacità innovativa, l’ingegno e il talento affondano le proprie radici nella conoscenza e nella circolazione delle idee” ha concluso il Presidente del Senato.Sul sito del ministero dell’Istruzione maratona letteraria – Una maratona letteraria in streaming e consigli di lettura via social per gli studenti: così il ministero dell’Istruzione celebra la Giornata mondiale del libro. Il sito del Miur ospiterà la maratona letteraria organizzata dalla Fondazione De Sanctis, per la prima volta in diretta streaming, durante la quale interverrà, alle 12, anche la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina. Sui social del ministero, inoltre, per tutto il giorno ci saranno contenuti interattivi pensati per i ragazzi: artisti e scrittori condivideranno i loro autori preferiti con gli studenti. La maratona letteraria della Fondazione De Sanctis avrà inizio alle 11.00 e si concluderà alle 18, proponendo interventi di commento critico, letture e analisi di alcuni dei passi più belli della letteratura di tutti i tempi da parte di oltre 100 grandi protagonisti della cultura. Una staffetta ideale che si propone di raggiungere non solo il pubblico adulto, ma anche le giovani generazioni e le scuole.La Fiera Internazionale del Libro per Ragazzi di Bologna inaugura la nuova piattaforma online – La Fiera Internazionale del Libro per Ragazzi di Bologna non si ferma: inaugura la nuova piattaforma online nella Giornata Mondiale del Libro e del Copyright con la mostra virtuale, ‘visitabile’ a partire dal 23 aprile, ‘A Universe of Storis – Starring: The Book’ che raccoglie 120 titoli esposti in cinque ‘stanze virtuali’ suddivise per aree tematiche, dalle librerie alle bibloteche. E in contemporanea viene annunciato il programma di attività online della 57/ma edizione, al via a partire dal 4 maggio con la tradizionale conferenza delle 11, dedicata alle prospettive dell’editoria per ragazzi dopo il lockdown mondiale.Biblioteche di Roma – In questi ultimi anni, la Giornata del Libro e della Lettura è stata l’occasione per le Biblioteche di Roma per annunciare il programma di Festival Letterature, storica manifestazione della Capitale a cura dell’Istituzione Biblioteche e promossa da Assessorato alla Crescita culturale di Roma. Quest’anno, in attesa della fine del lockdown, le Biblioteche propongono sul canale Youtube Mediateca Roma una selezione video dei momenti più esaltanti delle ultime edizioni del Festival, e rendono disponibile sul portale Bibliotu e sulla pagina Facebook di Biblioteche di Roma la consultazione digitale del nuovo catalogo “Il domani dei classici”, contenente i testi inediti degli autori che hanno preso parte alla manifestazione presso la basilica di Massenzio.Al via “Libri contro la fame”, una rete di scrittori, editori e giornalisti al fianco della ong che sfama i bambini nel Sud del mondo – Numerose case editrici e autori, italiani e internazionali, hanno aderito al progetto “Libri contro la Fame”. Si tratta dell’iniziativa di sensibilizzazione promossa, sottoforma di premio letterario, da “Azione contro la Fame”, organizzazione umanitaria internazionale leader nella lotta contro le cause e le conseguenze della fame, con l’obiettivo di creare un network di scrittori e editori capace di trattare, con l’uso di nuovi linguaggi, i temi della fame e della malnutrizione, oltre che le loro cause strutturali e le dirette conseguenze di queste gravi piaghe globali.Sono 17 i testi selezionati come “Libri contro la Fame”. L’organizzazione, che nei mesi scorsi ha lanciato un apposito bando, li ha raggruppati in tre categorie: libri per bambini, narrativa e saggistica. Tali opere sono state ammesse alla fase finale dell’iniziativa e saranno, ora, analizzati da una giuria di eccezione, la cui attività entrerà nel vivo il 23 aprile, in occasione della Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore. La manifestazione conclusiva si terrà nel mese di novembre. I primi classificati delle tre categorie saranno invitati a partecipare a uno sharing meeting all’headquarter francese di Action contre la Faim, la sede di Parigi che, più di 40 anni fa, ha posto le basi per la creazione di un grande network internazionale che, oggi, è impegnato nella lotta alla fame e alla malnutrizione in 50 Paesi. La giuria sarà composta da diverse “anime”. Tra i componenti di Azione contro la Fame, Alessandra Favilli (vicepresidente), Giovanni Terzi (membro del board), Simone Garroni (direttore generale), Nicola Giordano ed Elisabetta Dozio (operatori dell’organizzazione che lavorano all’estero). Si aggiungono alcune personalità di spicco del mondo della letteratura e dell’editoria, italiana e internazionale: Gianni Biondillo (scrittore), Ginevra Bompiani (scrittrice, editrice e saggista), Emilia Lodigiani (editrice), Lucio Morawetz (Libreria Utopia), Maria Pace Ottieri (scrittrice e giornalista), Francesco Piccolo (scrittore e sceneggiatore), Christian Raimo (scrittore e traduttore), Elena Stancanelli (scrittrice), Nadia Terranova (scrittrice). Completano il team alcune personalità di spicco del mondo del giornalismo, della cultura e dell’entertainment: Alessandro Banfi (giornalista, firma il programma di RaiUno “La Vita in Diretta”), Luciano Piscaglia (giornalista di TV2000), Elena Salem (direttrice della Scuola Letteraria, docente di scrittura creativa, professional coach, giornalista e scrittrice), Giovanna Savignano (giornalista, speaker radiofonica), Metis Di Meo (conduttrice televisiva, attrice, autrice).

fonte: www.tgcom24.mediaset.it