Curiosità

Dov’era casa tua 750 milioni di anni fa?

Una mappa interattiva per vedere lo spostamento dei continenti in 750 milioni di anni. Dai primi vertebrati alla scomparsa dei dinosauri, com’è cambiato il mondo?

 

Navigare nel tempo. La mappa è navigabile sia per anno, da 750 milioni di anni fa ad oggi, sia per evento: la comparsa dei primi fiori (120 mln di anni fa), la formazione dei supercontinenti Pangea (240 mln) e Pannotia (600 mln). Inoltre è possibile “rimuovere le nuvole” (per avere la visuale nitida della superficie terrestre), fermare la rotazione della Terra e anche cercare indirizzi.

 

Abitare Pangea. Webster ha creato la mappa con lo scopo di dare un’idea del mondo abitato dai dinosauri. Su Dinosaur Pictures ci sono mappe che indicano la posizione del ritrovamento dei fossili, ma se, ad esempio, i resti del Dimorphodon si trovano sia nel Regno Unito sia in Messico… era diffuso in tutto il mondo? Dove abitava? Il sito interattivo risponde appunto a questa domande.

 

Vecchio e nuovo mondo. Per aiutarci a comprendere i grovigli continentali, Webster ha sovrapposto alla mappa i confini politici degli stati attuali.

 

Cercando casa. I punti di geolocalizzazione sono da considerarsi come approssimativi, è naturale, perché i dati di partenza hanno un certo margine d’errore. Purtroppo, ammette Webster, «non saremo mai in grado di provare fino in fondo la veridicità di queste simulazioni.» Ma è comunque affascinante poter dare un’occhiata a un mondo tanto alieno da quello che conosciamo, sapendo che è casa nostra, qualche ristrutturazione continentale fa.

 

di Davide Lizzani
Fonte: Focus.it