Curiosità Storia

ANCHE I FARAONI BEVEVANO BIRRA!

In Egitto è stato rinvenuto da un’equipe di archeologi Americani ed Egiziani quello che probabilmente è il Birrificio Industriale più antico del Mondo….5.000 anni!!!

Secondo quanto dichiarato da Mostafa Waziri, del Consiglio Supremo delle Antichità, la fabbrica è stata trovata ad Abydos, un antico luogo di sepoltura situato nel deserto a ovest del fiume Nilo, a più di 450 km a sud del Cairo.

Si tratta di una vera e propria fabbrica…di un’unità industriale. Pensate che sono stati ritrovati 8 locali di produzione ognuno contenente 40 bacini di ceramica per la produzione in contemporanea di oltre 22.000 litri di birra alla volta. Da fare invidia anche alle produzioni odierne!!!

La birra nell’antico Egitto veniva utilizzata per il consumo “alimentare” nelle case delle persone nobili e potenti. Ma aveva anche un larghissimo utilizzo nei riti funebri e nelle cerimonie sacrificali.

Il birrificio risale ai tempi del re Narmer, vissuto intorno al 3.125 a.C., noto anche come il faraone Menes, semi-leggendario primo unificatore dell’Alto e del Basso Egitto.

Si sapeva che la Birra nell’Antico Egitto fosse una bevanda molto quotata nei luoghi Chic/In dell’epoca, ma, appunto, la novità è il suo utilizzo in questi riti Mistico/Religiosi.

Ci sono inoltre prove che già dal 2.500 a.c. veniva utilizzata anche come medicina e – addirittura – se diluita con acqua come sostitutivo del Latte Materno per le sue proprietà nutrienti.

Ma che sapore aveva la Birra Egizia? Ovviamente nessuno ha avuto l’opportunità di assaggiarla! Ma considerando che si otteneva dalla fermentazione del Farro e che veniva utilizzato anche il Sidro dei Datteri, molto probabilmente aveva un sapore più vicino al Vino Bianco e una gradazione elevata che poteva aggirarsi sui 10/12 gradi.

Niente Male!